ROI= Return On Infographics, come le infografiche aumentano la condivisione.

Recentemente ho scritto un articolo su cosa sono le infografiche e come crearne con infogr.am, e ho affrontato un discorso sull’importanza delle immagini e su come la presenza di informazioni grafiche possa aumentare il valore dei contenuti, in quanto si tratta di informazioni molto intuitive che vengono visionate al ritmo di un mordi e fuggi, e di come siano più facilmente condivise nei social.

Con l’aiuto di NowSourcing e Bitrebels, oggi è possibile commentare questa infografica che metterà a confronto il traffico e l’impatto dell’azione sociale di un post con un’infografica e quello di un post tradizionale che invece non ha nessuna infografica. E ‘attraverso social analytics media che emerge lentamente una chiara immagine che ci racconta una storia che per alcuni ha rappresentato per molto tempo una domanda senza risposta. Tuttavia bisogna tener presente che l’infografica è frutto dei dati interni della Bit Rebels. Può essere un buon indicatore di infografica in generale, ma non lo sappiamo con certezza.

Ma andiamo a visionare l’infografica, si parte dai cenni storici. La prima vera informazione grafica fu pubblicata nel 1626 da Christoph Scheiner che utilizzava una varietà di grafici per svelare la sua ricerca astronomica sul sole. Usò una serie di immagini per spiegare la rotazione del sole nel tempo.

return-on-infographics

Per misurare le azioni sociali, la Bit Rebels ha dato uno sguardo ai suoi ultimi 500 articoli e ne è derivato che i post con infografiche hanno ottenuto un successo senza precedenti, i dati parlano chiaro: 578 retweets, 9 +1, 51 condivisioni su Linkedin, 330 pagine visionate su StumbleUpon e 62 visualizzazioni su Pinterest, contro i 69 likes di facebook  che sono stati ottenuti dai post tradizionali, cioè quelli con delle semplici immagini. Una vittoria schiacciante dunque per le infografiche che hanno portato a casa 1091 azioni rispetto ai post tradizionali che invece hanno scaturito solo 243 azioni.

confronto articolo con infografica e articolo senza

La top 10 degli articoli con le infografiche che hanno generato maggiore traffico sui social deriva dai seguenti articoli, che sono stati condivisi su sei principali networks: Linkedin, Facebook, G+, Twitter, StumbleUpon e Pinterest.

top-10 articoli con infografica

Ma quali sono i criteri per misurare il ROI per un’infografica? Al primo posto troviamo il numero di pagine visualizzate, subito dopo l’interazione nei social e la loro condivisione, al terzo posto il numero di link provenienti dai siti più influenti o dalla stampa, infine il posizionamento sui motori di ricerca e i direct leads. Per chiudere in bellezza un istogramma ci spiega come le infografiche siano aumentate dal 2004 al 2012, una crescita esponenziale che dimostra dunque come è impossibile non tenere presente questo trend se vogliamo ricevere più visite nel nostro blog.

roi infografica

L’infografica e le immagini pervadono la nostra vita tutti i giorni, giornali, istruzioni per l’uso, segnali stradali, la sua eco è arrivata perfino sui social e rappresenta oggi una risorsa molto importante per il copywriting. Prenderne spunto significa suscitare maggiore interesse presso i nostri followers e divulgare più velocemente ciò che pubblichiamo. Ecco l’infografica completa:

infografica-completa-roi

L’effetto virale è stato appena dimostrato, e voi cosa ne pensate?

Fonte: coolinfographics.com

Privacy Policy

Toweb.co (© ToWeb Srl) Via Merano, 18/A, 20127 Milano (MI) - Via Montanara, 124, 41049 Sassuolo (MO) info(at)toweb.co t. 05361815101